Qucs: breve guida all'uso

Con Qucs possiamo disegnare e progettare circuiti elettrici in modo semplicissimo: a sinistra troviamo un menu Componenti e un menu a discesa che ci indica vari elementi da inserire. Ma analizziamoli meglio; i componenti discreti sono i componenti più usati come le resistenze, i resistori, trasduttori, trasformatori e molto altro ancora. Abbiamo poi i generatori e i componenti non lineari, i componenti digitali e non.

Una volta inseriti i componenti che ci servono premiamo ctrl+e e inseriamo i fili collegandoli fra loro. Ricordo che i componenti si possono girare di 90 gradi premendo ctrl+r.

Per inserire dei punti di misura premiamo ctrl+l e selezioniamo il punto in cui misurare la tensione e diamogli un nome.

A questo punto siamo pronti per la simulazione, basterà scegliere dal menu a discesa simulazione, inserire e impostare il tipo di corrente o voltaggio o frequenza e premere f2.

Si aprirà una nuova scheda nella quale inseriamo i grafici o le tabelle che ci servono. Selezioniamo la tabella che ci interessa, disponiamola nel foglio e selezioniamo con il doppio click i punti di misura. Adesso abbiamo la nostra simulazione

morocarlo

Sono uno studente di ingegneria informatica all'università di trieste. Sono appassionato di tecnologia, principalmente mi occupo/interesso di reti, hardware e software in generale. Programmo molto in Visual Basic .net (2008), ma conosco molto bene VB6. Ho le conoscenze basilari dei maggiori linguaggi di programmazione come php, asp, java, js, C#, Pascal e Assembly. SO: Windows 7, XP, Ubuntu, Mint, Netbook Remix

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *