Ridirezione di input e output, salvare file da terminale

Un comando della shell opera normalmente leggendo i dati dalla tastiera, detta standar input. Scrive i risultati sul video indicato come standard output. Il video può visualizzare i messaggi di diagnostica del sistema in caso di errore e per questo motivo viene indicato come standard error. Se si vogliono modificare queste assegnazioni standard per l’input, l’output e l’error occorre indicare il nome del file alternativo, poiché dal punto di vista del sistema i tre standard sono considerati file. Questa operazione viene chiamata ridirezione. Si utilizzano allora i seguenti caratteri speciali detti metacaratteri

metacarattere

utilizzo

< carattere minore

Considera il file indicato come lo standard input

> carattere maggiore

Invia lo standard output al file indicato

> > carattere maggiore maggiore

Attende l’output in coda al file indicato

>& carattere maggiore e e_commerciale

Ridirige standard output e standard error nel file indicato

Esempio

who> lista

crea un file di nome lista con l’output.
La ridirezione può riguardare anche più comandi separati dal carattere “;” : in questo caso si usano le parentesi tonde per racchiudere i comandi esempio:

(pwd; ls -l)> elenco

scrive il phatname della directory corrente ed in seguito la lista dei file in essa presenti in un unico file di nome elenco

cal 11 2009 >>calendario

nel file calendario mi salva il mese 11 2009.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *