Gambas, primi passi

Ritorno a parlare di Gambas con una guida al primo utilizzo.

Se l’avete già installato vi basterà andare in Applicazioni–>Programmazione–>Gambas2 se no basta seguire la mia precedente guida.

La prima schermata che ci appare davanti è la seguente.

Da qui inizia la nostra avventura. Infatti possiamo scegliere di creare un nuovo progetto, di aprirne uno già esistente, aprirne uno usato di recente, uscire o vedere un esempio. Gli esempi ci saranno molto utili per iniziare a capire il funzionamento del programma.

Adesso è ora di creare il nostro nuovo progetto. Clicchiamo quindi su nuovo progetto, si aprirà di fronte  noi la seguente schermata.

In questa schermata abbiamo la possibilità di scegliere il “tipo” della nostra applicazione, se è la prima volta potete cominciare con la prima scelta, cioè “Applicazione Grafica”. A destra potete notare le opzioni, cioè ciò che vogliamo che abbia il nostro progetto, tipo l’accesso al database, queste opzioni sono comunque modificabili da dentro il progetto in Progetto–>Proprietà–>componenti.

Per installare nuovi componenti andiamo in synaptic (sistema–>amministrazione–>gestore pacchetti) e cerchiamo “gambas2-gb” automaticamente avremmo a disposizione tutti i pacchetti di gambas, marchiamo quelli interessati e installiamoli.

Adesso torniamo a dove eravamo rimasti, cioè scegliamo applicazione grafica e premiamo “seguente”. Davanti a noi avremmo la seguente schermata.

Come è facilmente intuibile, scegliamo il nome e il titolo del nostro programma. Poi premiamo su “Ok”

Ed ecco, finalmente, la nostra area di lavoro.

Un po’ spoglio vero!

Andiamo in Progetto–>proprietà–>componenti e selezioniamo gb.form e gb.gui, se non già selezionati. Clicchiamo su ok, poi andiamo in vista–>proprietà e come per magia, sulla destra, appariranno gli “oggetti” da inserire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *