Firefox cresce, Explorer cala

Sono passate solo poche settimane da quando la Commissione Europea ha imposto a Microsoft l’introduzione del Choice Screen, ma già i primi dati primi dati da StatCounter mostrano un leggero ma significativo calo a livello europeo dello share relativo a Internet Explorer.

Per la precisione, la quota di mercato di Internet Explorer sarebbe scesa nel mese di marzo del 2.5% in Francia, rispetto alle rilevazioni di febbraio, dell’1.3% in Italia e dell’1% nel Regno Unito. A trarne maggiore giovamento, Firefox e Opera.

Grazie al Choice Screen infatti, la software house norvegese avrebbe visto più che raddoppiati i download in Europa rispetto ai livelli normali, con richieste più che triplicate in Italia, Spagna e Polonia.

Mozilla ha dichiarato di aver registrato una forte crescita dei livelli di download (+1,2% di share).

morocarlo

Sono uno studente di ingegneria informatica all'università di trieste. Sono appassionato di tecnologia, principalmente mi occupo/interesso di reti, hardware e software in generale. Programmo molto in Visual Basic .net (2008), ma conosco molto bene VB6. Ho le conoscenze basilari dei maggiori linguaggi di programmazione come php, asp, java, js, C#, Pascal e Assembly. SO: Windows 7, XP, Ubuntu, Mint, Netbook Remix

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *