E' giallo, no è rosso, per una volta tutti d'accordo con gimp

E’ giallo, no è rosso, e alla fine non ci si mette mai d’accordo, ma per fortuna gimp ci aiuta. Visto che il risultato in campo non si può cambiare consoliamoci con questa breve guida.

Una volta scelta l’immagine apriamola e cominciamo subito con il zommare nel cartellino il più possibile.

Scegliamo poi il pennello e scegliamo il colore, rosso o giallo a seconda delle nostre esigenze.

Spennelliamo la parte centrale del cartellino cercando di essere abbastanza precisi.

Scegliamo poi il cerotto e mettendolo con ctrl + click al centro ripassiamo i bordi fino a cancellare l’alone del vecchio colore.

Ora abbiamo cambiato il colore del cartellino e possiamo consolarci.

Ed ecco qui l’animazione

morocarlo

Sono uno studente di ingegneria informatica all'università di trieste. Sono appassionato di tecnologia, principalmente mi occupo/interesso di reti, hardware e software in generale. Programmo molto in Visual Basic .net (2008), ma conosco molto bene VB6. Ho le conoscenze basilari dei maggiori linguaggi di programmazione come php, asp, java, js, C#, Pascal e Assembly. SO: Windows 7, XP, Ubuntu, Mint, Netbook Remix

0 thoughts on “E' giallo, no è rosso, per una volta tutti d'accordo con gimp

  1. Scusa ma selezionare in maniera grossolana il cartellino e usare Colori->Tonalità/Saturazione, non è più semplice ?? Anche l’effetto è migliore

  2. Ealmuno i Tuoi Tutorial sono un Disastro e credo molta Gente e Daccordo con me, dai consoliamoci che dobbiamo cercare un modo di avere un bel Dominio cosi alla Grafica in Generale ci Penso io e non si hanno Problemi… 😉

  3. L’effetto è veramente riuscito male.
    Scusa se critico, ma penso sia giusto farlo, sembra che l’arbitro abbia in mano un oggetto non ben definito fosforescente. Quelli che erano i dettagli del cartellino rosso sono completamente scomparsi, è rimasto solo una forma omogenea che è qualsiasi cosa tranne che un oggetto realistico…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *