Boot loader con Burg, miglioriamo la grafica

Burg è un ottimo programma per migliorare la grafica e l’aspetto del nostro boot loader, quello che compare all’accensione del computer e ci permette di scegliere a quale sistema operativo accedere.

Per installarlo aggiungiamo i repository:

sudo gedit /etc/apt/sources.list

Aggiungendo queste righe:

deb http://ppa.launchpad.net/bean123ch/burg/ubuntu lucid main
deb-src http://ppa.launchpad.net/bean123ch/burg/ubuntu lucid main

Ora aggiorniamo la lista.

sudo apt-get update

e installiamolo

sudo apt-get install burg

Ora settiamo il luogo dove è installato il boot

sudo burg-install "(hd0)"

nel mio caso è (hd0), per scoprire il vostro non dovete far altro che andarlo a vedere su gparted.

Ora è tutto installato e pronto per la configurazione, editiamo quindi il file:

sudo gedit /etc/default/burg

Che sarà tipo questo:

# If you change this file, run 'update-burg' afterwards to update
# /boot/burg/burg.cfg.

GRUB_DEFAULT=0
GRUB_TIMEOUT=5
GRUB_DISTRIBUTOR=`lsb_release -i -s 2> /dev/null || echo Debian`
GRUB_CMDLINE_LINUX_DEFAULT=”quiet splash”
GRUB_CMDLINE_LINUX=””

# Uncomment to disable graphical terminal (grub-pc only)
#GRUB_TERMINAL=console

# If you want to enable the save default function, uncomment the following
# line, and set GRUB_DEFAULT to saved.
#GRUB_SAVEDEFAULT=true

# The resolution used on graphical terminal
# note that you can use only modes which your graphic card supports via VBE
# you can see them in real GRUB with the command `vbeinfo’
# In the boot menu, use hotkey ‘r’ to popup a resolution selection menu.
GRUB_GFXMODE=1024×768

# Uncomment if you don’t want GRUB to pass “root=UUID=xxx” parameter to Linux
#GRUB_DISABLE_LINUX_UUID=true

# Uncomment to disable generation of recovery mode menu entries
#GRUB_DISABLE_LINUX_RECOVERY=”true”

# Uncomment to get a beep at grub start
#GRUB_INIT_TUNE=”480 440 1″

# GRUB_THEME’s value can be ‘saved’ or a specific BURG theme name, you can also
# set it to the pathname of a GRUB2 theme file.
# In the boot menu, use hotkey ‘t’ to popup a theme selection menu
GRUB_THEME=winter

# GRUB_FOLD’s value can be ‘saved’, ‘true’ or ‘false’.
# In the boot menu, use hotkey ‘F7’ to show the full list, ‘f’ to toggle
# between folding modes.
GRUB_FOLD=saved

# Add user with burg-adduser, then use GRUB_USERS to config authentication.
# The following example means user1 can boot Ubuntu, no password is needed to
# boot Windows, user1 amd user2 can boot other OS. Superusers can boot any OS
# and use hotkeys like `c’ to enter console mode.
#GRUB_USERS=”*=user1,user2:ubuntu=user1:windows=”

# For a complete list of supported variables, refer to this wiki page:
# http://code.google.com/p/burg/wiki/ConfigurationVariables

I campi in rosso permettono rispettivamente di modificare il tempo prima dell’avvio automatico, la risoluzione e il tema.

La lista dei temi la potete trovare  in questa cartella:

boot/burg/themes/

Scrivendo il nome della cartelle di cui volete provare il tema. Poi date un bel:

sudo update-burg

ed infine un:

sudo burg-emu

Per provarlo.

Per nascondere i kernel doppi o le vecchie versioni basta premere f.

Mentre premendo il tasto t possiamo cambiare il tema nella preview senza per forza dover uscire.

Ed ora ecco una galleria con alcuni dei temi preinstallati (clicca sulle immagini per ingrandire).

0 thoughts on “Boot loader con Burg, miglioriamo la grafica

  1. …e cambiando il numero dopo “GRUB_DEFAULT=” cambiamo il sistema operativo predefinito; il primo corrisponde a 0, il secondo ad 1 e così via

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *