Tutorial Blender, primi passi

Blender è un programma di grafica e animazione 3d che permette anche di creare dei giochi grazie al suo game engine.

In questa serie di tutorial volevo spiegarvi le basi della grafica e passare subito alla creazione di un semplice gioco, il miglior modo per imparare ad usare blender è usarlo.

Per installarlo possiamo andare nell’Ubuntu software center, cercando blender, o digitare da terminale:

sudo apt-get install blender

Ora cominciamo subito a dare uno sguardo ai comandi e alle azioni principali.

Appena apriamo blender ci troveremo di fronte a una schermata con un quadrato disegnato al centro.

Premiamo il tasto centrale del mouse, la rotellina, e tenendola premuta proviamo a spostarci con il mouse, il nostro semplice quadrato è diventato un cubo in 3 dimensioni.

Per allontanarci o avvicinarci al cubo per vederne i dettagli e vederlo nel contesto utilizziamo sempre la rotellina del mouse, non premendola, ma ruotandola, in avanti per aumentare lo zoom e indietro per diminuirlo e quindi allontanandoci dall’oggetto.

Ora vediamo come ruotare l’oggetto, selezionatelo (tasto destro del mouse) e premete il tasto R. Ora provate a spostare il mouse e vedrete che il vostro oggetto viene ruotato in tutti gli assi. Se volete una rotazione differente basterà spostarci (sempre premendo la rotellina del mouse) e compiere nuovamente questa operazione, ricordatevi di premere ESC per annullare. Un altro modo per cambiare visuale è usare i tastierini numerici da 1 a 8, il tasto 7 mostrerà la vista dall’alto, mostrando solo l’asse x e l’asse y, il 3 mostrerà l’asse y e z, il tasto 1 mostrerà l’asse x e z, gli altri servono per la rotazione della vista. Cliccando con il tasto sinistro del mouse verrà compiuta la modifica.

Per cambiare di dimensioni un oggetto premiamo il tasto S, proviamo a muoverci con il mouse e vedremo il nostro oggetto ridimensionato, così possiamo trasformare un oggetto rendendolo più grande o più piccolo. Premere sempre il tasto ESC per annullare la modifica. Se siamo soddisfatti del risultato possiamo cliccare con il tasto sinistro del mouse per compiere la modifica.

Adesso spostiamo il nostro cubo, sempre selezionandolo (tasto destro su di esso) premiamo il tasto G. Come sempre muoviamo il mouse e vedremo il nostro oggetto seguirlo, così facendo lo sposteremo nei vari assi. Basterà cliccare per compiere la modifica.

Tutti questi metodi non ci permettono una posizione ottimale delle nostre creazioni, in quanto lo spostamento avviene ad occhio. Premiamo quindi il tasto N, comparirà una piccola finestrella che ci permetterà di cambiare tutte queste caratteristiche con dei numeri precisi. La parte LocXYZ ci permetterà di cambiare la posizione nei tre assi, RotXYZ ci permetterà di ruotare l’oggetto nei tre assi, ScaleXYZ ci permetterà di cambiare la dimensione del nostro oggetto nei tre assi, trasformando il cubo in un rettangolo in 3d se sono diversi tra loro ed infine DimXYZ che permetterà di cambiare le dimensioni del nostro oggetto, queste ultime 2 opzioni sono legate fra di loro, quindi al variare di una varierà anche l’altra. In ordine la prima corrisponde al tasto G, la seconda al tasto R e la terza e quarta al tasto S, con qualche possibilità in più. Io, solitamente, consiglio di modificare le dimensioni tramite queste opzioni perché molto più precise.

Facendo un rapido riassunto:

  • rotellina del mouse premuta per ruotare la visuale
  • S per scalare e ridimensionare le dimensioni di un oggetto
  • R per ruotare un oggetto
  • G per spostare un oggetto
  • N per mostrare le coordinate e dimensioni precise e modificarle

Vi aspetto al prossimo tutorial in cui cominceremo a creare il nostro primo semplice giochino.

One thought on “Tutorial Blender, primi passi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *