Come creare un proprio tema per wordpress 3.0

Eccoci arrivati alla prima delle numerosissime puntate in cui andremo a spiegare come realizzare un proprio tema personalizzato da 0 (zero) per wordpress 3.0.

Cominciamo con una piccola introduzione, perchè una persona dovrebbe crearsi un proprio tema da zero per wordpress invece di utilizzare un tema già pronto o comprarne uno?

La mia risposta è molto semplice, sono veramente pochi i temi gratuti ben fatti e che si adattano al nostro blog sia come contenuti che come nostro gusto grafico e quei pochi temi li trovi ovunque, rendendo il tuo blog troppo uguale agli altri, e poco unico. E per il discorso di comprarli, da un lato conviene, abbiamo un tema usato da pochi e di grande qualità, ma ha comunque dei costi che molti non vogliono affrontare, e pagare una persona che ce lo faccia per noi è veramente troppo costoso. Personalizzare un tema già fatto è sì una cosa positiva, ma comuqneu sarete limitati. Ecco perchè ce ne creeremo uno tutto nostro.

Ci siamo dilungati già troppo, cominciamo spiegato un po’ com’è strutturato un tema di wordpress.

I due file minimi necessari per il funzionamento del tema sono:

index.php
style.css

Senza questi 2 file non riusciremo nemmeno ad attivare il nostro tema.

Oltre a questi due ce ne sono molti altri che vanno a definire altre pagine o sezioni del tema, vediamo di elencare tutti i file principali file e di vederne il loro utilizzo.

style.css è il foglio di stile del nostro tema, contiene le informazioni principali del tema e il codice css.

index.php è la pagina principale, quella dove solitamente sono elencati tutti gli articoli.

sidebar.php è un file che andrà incluso nell’index ed eventualmente in tutte le altre pagine dove vogliamo mostrare la sidebar con i suoi widget.

header.php è l’header del nostro tema, uno degli elementi più importanti.

footer.php è il footer del nostro tema.

comments.php è la pagina che si occuperà di gestire il tema dei commenti.

single.php è la pagina che verrà mostrata per ogni singolo articolo o post.

page.php è la pagina che visualizzerà le pagine di WordPress.

author.php è la pagina che conterrà le informazioni dell’autore.

search.php è la pagina che conterrà i risultati delle ricerche effettuate dall’utente.

404.php è la pagina di errore per i post.

functions.php è il file contenente le funzioni, è uno dei file più utili.

Nel caso un file non ci sia wordpress funzionerà comunque, solamente mostrerà il contenuto come nel file di gerarchia superiore.

Per vedere l’ordine gerarchico vi rimando al codex di wordpress, strumento fondamentale che vi aiuterà a creare il vostro tema e vi fornirà informazioni aggiuntive sulle singole funzioni

Per adesso questi file possono bastare. Nel prossimo tutorial vedremo come definire un tema per wordpress e come attivarlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *