Pesce d’aprile il meglio del peggio del web su linux e non solo

Oggi è il primo Aprile è sul web si è scatenata la gara di chi la sparava più grossa, ecco allora la top 10 dei pesci d’aprile 2011 su linux e anche più in generale, anche se fra fake e articoli reali difficilmente si riusciva a capire la realtà.

  1. Google Motion: comandate la vostra casella di posata Gmail semplicemente muovendovi, con tanto di video di presentazione e pagina dedicata con guida e tutorial per usare la vostra casella di posta con i soli movimenti del corpo, cliccando sul tasto di prova si viene avvisati del pesce d’aprile, con una frase del genere non c’è ancora (sfida a Kinect?).
  2. Google friendship: Il social network di google, facilmente intuibile il pesce d’aprile, la favicon non è come quella di google, e la grafica mostrata a destra è simile a facebook (troppo simile) ed è stata creata da un blog italiano.
  3. Chrome più rapido: si, ok minimale e semplice, ma non così, altrimenti usavamo w3m.
  4. Opera Motion Control: Google ha lanciato Google Motion per Gmail e opera lancia opera motion control per controllare il proprio browser con i movimenti della faccia.
  5. Gnome 3.0 uscirà il prossimo anno: questo forse era troppo facile da capire, ne abbiamo parlato molto, ormai ci siamo Gnome 3 uscirà a breve.
  6. Opera vende Qt a Microsoft: nessun commento.
  7. Unity non verrà incluso in Ubuntu 11.10: c’è chi sperava fosse la verità, ma è solo un pesce d’aprile.
  8. Shuttleworth lascia Ubuntu: poverino non lo soddisfava più.
  9. Canterbury Distribution: la semplicità tecnologica di Arch, la stabilità di Debian, la personalizzabilità di Gentoo, la solidità dell’infrastruttura live di Grml, la mentalità aperta di openSUSE, per ora una distribuzione immaginaria, ma magari un giorno sarà realtà.
  10. Il decimo ditemelo voi…..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *